La prima volta che siamo andati in vacanza con tre bebè, eravamo così carichi di cose che ho dovuto far dormire la piccola neonata terzogenita in una valigia imbottita con un cuscino …da allora, qualcosa è cambiato!

Mi sono informata, ho gironzolato sul web e ho scoperto alcuni piccoli oggetti assolutamente indispensabili per una vacanza al mare con un bebè e nel mio caso una famiglia numerosa al seguito. Si contano sulle dita di una mano.

  1. Il lettino pop up:
    su Amazon ce ne sono un sacco. Sono lettini – tenda che si appoggiano sul pavimento o si possono addirittura portare in spiaggia. Ingombrano pochissimo perchè si piegano e si ripongono in una borsa. E sono facili da montare! Io e mio marito abbiamo rinunciato ai lettini da campeggio tradizionali: pesano, sono ingombranti e sono spesso difficili da montare! Ci è anche capitato che non ci fosse posto per montarli! Tra le varie opzioni che si trovano su Amazon io ho scelto questo: prezzo medio, ottime recensioni e carino da vedere.

Il Baby Travel Cot è un compatto lettino/tenda da viaggio pop-up che pesa solo 2 kg e facile da trasportare. È la soluzione e sostituzione ideale del letto da campo pesante. Oltre ad essere leggero, il Travel Cot fornisce un’ulteriore protezione contro il sole e gli insetti. È ideato per lasciare il/la suo/a bimbo/a a dormire tranquillamente quando visita i suoi genitori, familiari o amici. Inoltre, la tenda è anche ideale quando va al mare, per l’uso nel suo giardino posteriore o in vacanza. Avrebbe sempre il suo letto lindo ovunque vada.

Se non mi fosse piaciuto avrei portato il mio LULANDO Baby-Nest MINKY Bozzolo Riduttore Per Letto Culla Paracolpi Multifunzionale, Nido Reversibile Colori Differenti Cresce Con Bambino 100% cotone, Oeko-Tex Standard 100, Fabbricato in Europa, dimensioni esterne: 80cm x 45cm x 15cm. E’ un riduttore per la culla o il lettino, che io uso in cameretta sul futuro letto a castello della piccolina, in attesa che la piccolina sia cresciuta. E’ comodissimo.

  • può essere usato come all’interno della culla o sul divano e pavimento (per i piccolissimi). Può essere messo anche sul letto dei genitori.
  • 100% cotone, morbidissimo tessuto Minky ipoallergenico, imbottitura traspirante in poliestere, che non cambia le sue proprietà durante il lavaggio ripetuto.
  • Sicuro, è certificato da Oeko-Tex Standard 100 – Classe I, questo vuol dire che i materiali da soddisfano i requisiti più severi per i prodotti di contatto con la pelle sensibile di neonati e bambini piccoli. Fabbricato nell’UE.

Io in vacanza comunque preferisco portare  il lettino pop up perché in auto, tra gli altri bagagli occupa molto meno spazio!

  1. Ludi 2202-123 Soleil Piscina da Spiaggia:
    è una piscina che si interra nella sabbia! Si mette sotto l’ombrellone e così il bebè può sguazzare sotto lo sguardo attento della mamma o del papà. Nella confezione ci sono alcuni giochi adatti anche ai bimbi più grandicelli, così sono tutti contenti.
  2. Babywrap Fascia porta bebè:
    Avete mai provato a passeggiare sulla spiaggia con un bebè? In un certo senso … non c’è nulla di meno rilassante! Il passeggino, se non è da trekking, in spiaggia diventa più pesante di una balena spiaggiata. Io ho scoperto che il metodo del babywearing è adattissimo alla spiaggia: indossi la fascia, che è di cotone, ci infili il bebè e passeggi fra gli spruzzi sulla battigia. Il risultato è assicurato! In pochi minuti il bimbo si addormenta, cullato dalle onde del mare, e la mamma può passeggiare e rilassarsi.
  3. Le mamme che hanno la fortuna di allattare al seno sanno che con il caldo clima estivo il bebè potrà richiedere il seno molto spesso. Peccato che in spiaggia, soprattutto se si fa il bagno nel mare, sarà necessario pulire il seno per togliere la sabbia prima di attaccare il bebè. Per praticità, io tengo nella borsa della spiaggia Chicco – Salviettine detergenti seno, 20 pezzi.Le salviettine detergenti Allattasicura grazie alla formulazione arricchita dalle proteine del grano e del latte, rispettano la naturale protezione idrolipidica della cute. Inodori e insapori, sono totalmente innocue per il bimbo e non è necessario risciacquare il seno. Non contengono tensioattivi, profumi, alcool o coloranti. Normalmente non le utilizzo mai, ma in spiaggia sono salva – pensieri.
  4. Jilong Tiny Tods Bagnetto Gonfiabile:
    Costa pochissimo, si sgonfia e si piega e risolve il problema del bagnetto. Alla sera, quando si rientra dopo una giornata di mare, il bagnetto è d’obbligo. Spesso però le strutture che ci ospitano hanno solo la doccia … come fare, dunque? Basta gonfiare una vaschetta morbida e igienica et voilà, il bagnetto è fatto!

Buone vacanze!

Tag:, , , , ,