Settembre è ormai alle porte.

Il profumo di crema solare sarà a breve dimenticato, perchè  l’autunno porta il profumo di matite e di quaderni nuovi. Ma, prima di riorganizzare zaini e librerie scolastiche, a settembre le mamme portano i loro bimbi dall’osteopata.

L’osteopatia è una disciplina olistica, che per curare tiene in considerazione il corpo e tutte le strutture le compongono, in cui il sintomo è trattato come segno di un problema più complesso, e che ha il suo apice nella prevenzione. E’ proprio  l’approccio olisitico di questa disciplina che ben si raccorda con le attenzioni delle mamme che sono intenzionate a favorire per i propri bimbi una ripartenza al top.

Tommaso Graffagnino è un giovane osteopata Riminese, che si è formato a Milano, presso l’Istituto superiore di osteopatia. Lavora a Varese.

Chiacchierando con lui ho scoperto alcune cose davvero interessanti.

Quando Tommaso  ha deciso di intraprendere questa strada era un giovane ragazzo molto sportivo: si era lussato una spalla facendo sci – nautico, lui che la spalla normalmente la usava per fare canestro per la sua squadra di basket.

Ha risolto la sua lussazione e ha scoperto che l’approccio olistico dell’osteopatia  è qualcosa di molto interessante e utile e che si può imparare, come si impara il mestiere da un artigiano: con un maestro e tanta esperienza. Tommaso è rimasto affascinato da questo mondo e si è messo all’opera.

Ecco alcuni tra i suoi preziosi consigli:

Poi consiglia alle mamme che rientrano dalle vacanze di preparare i propri bimbi ad affrontare l’inverno.

Si possono ottenere ottimi risultati, basta concedersi il tempo per mettere a fuoco il problema.

Per i bimbi in età scolare suggerisce:

  1. trattamenti che facilitano la mobilitazione del catarro per la prevenzione di raffreddori e sinusiti e di infezioni respiratorie varie tipiche della stagione fredda;
  2. trattamenti per risolvere disturbi del sonno e iperattività;
  3. trattamenti per risolvere e correggere atteggiamenti scoliotici;
  4. trattamenti associati a cure dentistiche per favorire la buona riuscita di interventi odontoiatrici.

Per i neonati, oltre ai  trattamenti sopra elencati per la prevenzione di malanni stagionali, per i disturbi del sonno ne propone altri più specifici:

  1. valutazione e trattamento di palato, intestino e diaframma per risolvere problemi di suzione e favorire un buon e duraturo allattamento al seno;
  2. valutazione e trattamento del piede torto congenito;
  3. valutazione e trattamento del torcicollo e plagiocefalia congenita.

Non mancano le cure specifiche anche per le neo mamme:

  1. per chi ha subito un parto cesareo è bene sapere che la cicatrice può essere causa di seri problemi al collo, ed infine
  2. nel caso di parto naturale è bene sapere che anche il parto più rispettoso della fisiologia della donna in qualche caso può alterare gli equilibri del bacino, anche questo se non trattato può causare mal di schiena, ma di collo mal di testa.

Dunque, per concludere, il must dell’autunno è l’osteopata!

Tag:, , ,