Nelle ultime 5 settimane ho guardato tutte le 6 stagioni di Suits (su Netflix c’è fino alla quinta stagione). La serie televisiva statunitense di genere legal drama creata da Aaron Korsh, che sta spopolando anche in Italia.

Dopo The Good Wife, sono diventata una grande amante del genere “legal”, e questa serie merita davvero!

La trama è questa:

Harvey Specter è uno dei più importanti avvocati di New York, cinico e spietato, con una passione per gli abiti sartoriali e la vita mondana. È appena diventato socio senior dello studio legale presso cui lavora, Pearson Hardman, ma questo passo lo obbliga anche, suo malgrado, ad assumere un giovane associato: Harvey odia dover lavorare in coppia, e odia ancor di più i neolaureati appena usciti da Harvard (la Pearson Hardman accetta esclusivamente coloro che si sono laureati ad Harvard). Mike Ross è invece un giovane ragazzo estremamente intelligente, dotato di una prodigiosa memoria eidetica, che non ha mai studiato legge, anche se ha sfruttato le sue capacità per sostenere esami al posto di altri studenti. Un incontro fortuito tra i due, con Mike che ha modo di mostrare tutta la sua competenza ed inventiva in materia di legge, convince Harvey ad assumerlo nel suo studio, nascondendo a tutti il fatto che il ragazzo, in realtà, non sia affatto un vero avvocato; da parte sua, Mike coglie al volo questa seconda occasione capitatagli inaspettatamente tra le mani, iniziando a districarsi in un ambiente altamente competitivo e cercando di dimostrare di esserne all’altezza.

E questi sono i miei 5 validissimi motivi per iniziare a guardare Suits:

1) La colonna sonora
Una parte che adoro di tutta la serie è proprio la colonna sonora di ogni episodio, ancora di più la collezione pazzesca di vinili che Harvey ha nel suo ufficio. Su spotify c’è una playlist con alcune delle canzone, ve la consiglio da ascoltare! 🙂

2) I look di Donna, la segretaria di Harvey
Perfetta in ogni situazione, ha un guardaroba da fare invidia a chiunque, in particolare, nella sesta serie sfoggia una collezione pazzesca di mini Antigona di Givenchy! L’unica che riesce a tener testa ad Harvey, un personaggio davvero bello il suo. Pungente e tosta. Una donna che conosce le sue abilità e se ne fa vanto.
(Nella realtà i due attori sono amici da più di 20 anni)

3) Harvey Specter = deus ex machina
Il protagonista indiscusso della serie, c’è poco da dire..è sexy, ricco e circondato da belle donne! Sotto certi aspetti mi ricorda Dottor House, cinico, tosto che non guarda in faccia nessuno! Se siete dei maschietti non perdete il video “How to dress like Harvey Specter. Appassionato di pallacanestro (nel suo studio ha alcuni palloni da basket firmati dai grandi campioni) è il tipico uomo da far girare la testa a chiunque. Harvey passa i suoi momenti più intimi con una bottiglia di scotch e la musica dei vinili.

Mike: “Che importa quanti soldi spendo in vestiti?
”
Harvey: “Le persone notano cosa indossiamo perciò, che ti piaccia o no, è quello devi fare.”

4)  Mike Ross
Il “ragazzo sfigato” che nella 1×01 diventa il pupillo di Harvey, una storia travagliata e un’intelligenza pazzesca. Un personaggio interessante, chiave di tutta la serie. Non posso dire troppo altrimenti è spoiler! 😀

5) Come eludere la legge
In ogni episodio di Suits c’è un caso che fa da cornice, spesso con grandi colpi di scena, e quasi sempre Harvey riesce a portare a casa un ottimo risultato! “Quando hai una pistola puntata alla testa e ti chiedono di fare una cosa, farla non è l’unica opzione per salvarti. Ci sono almeno altre duecento opzioni” è una delle quote più memorabili di Harvey a Mike. Da vero mentore, gli insegna come “bluffare” e riuscire ad incassare la vittoria!

Tag:, , ,